Renderò la vostra gita indimenticabile raccontandovi storie e aneddoti del luogo!

Visita guidata a Macugnaga

La comunità Walser e alla miniera d’oro della Guia

Il Monte Rosa siamo abituati a vederlo da lontano, che si staglia sopra le pianure, ma vederlo da vicino è qualcosa di spettacolare.

Il nostro viaggio incomincia risalendo la Val Anzasca, valle stretta attraversata dal fiume Anza che scende proprio dal Rosa.
Ed infine si giunge fino a Macugnaga a 1300 metri d’altezza e qui ci troveremo davanti allo spettacolo del Rosa , con la punta Dufur che con il suoi 4634 metri è la seconda più alta delle Alpi.

Il paese è di origine Walser, coloni rurali giunti dal Vallese (vicina Svizzera), nel XIII secolo.
Portarono con se le loro tradizioni e la loro lingua un dialetto di origine tedesca, che ormai conoscono in pochi.
A Pecetto si potrà visitare la parte più antica di Macugnaga, il Dorf, caratterizzato dalle tipiche case in legno.
In fondo al paese si trova la chiesa gotica e il cimitero dove trovarono l’eterno riposo le prime guide alpine ed infine il vecchio Tiglio dove sotto le sue fronde si riunivano per amministrare la giustizia.


Molto interessante è il Museo Casa Walser dove si potrà comprendere la dura vita di questo “popolo della montagna”, in questa tipica casa vengono conservati gli oggetti di uso quotidiano.

 

Il viaggio continua con la visita della miniera d’oro della Guia, prima miniera d’oro nelle Alpi aperta alla visita, è una miniera-museo.
Sin dai tempi dei Romani qui si scavava per ricavare l’oro dai filoni minerari della Valle Anzasca.

Pestarena, frazione di Macugnaga, è stata sino al 1961 la capitale dell’oro italiano, le miniere si estendono per oltre 40 km di gallerie sotterranee.

La miniera visitabile è poco distante dalla Casa Museo Walser.
Fu attiva per oltre duecento, anni dal 1710 al 1946, vanta in Italia il primato di essere stata la prima miniera riaperta a scopo culturale. Aperta nel 1988 da un gruppo di ex minatori, è molto interessante e al suo interno vedremo gli attrezzi utilizzati e capiremo al dura vita dei minatori.

Ricordo i turisti che al suo interno vi sono 9 gradi costanti: quindi vestirsi bene!

 

Come si svolge la visita guidata a Macugnaga.

In genere si visita la Miniera d'Oro della Guia  e il Museo Casa Walser al mattina, dopo di che  il pomeriggio è dedicato alla visita di Macugnaga.

Si può abbinare a questa gita la visita di uno dei Borghi più belli d'Italia: Vogogna.

 

Contattami per qualsiasi informazione!

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (Ue) 2016/679